Quali metodi di pagamento posso usare su Shopify?

Quali metodi di pagamento posso usare su Shopify?

30 Marzo 2022 By Rosy Chianese

Uno degli aspetti più importanti da valutare quando si sceglie il CMS perfetto per la propria attività è senza dubbio i diversi metodi di pagamento che vengono supportati dalla piattaforma. Anche questo passaggio, come ogni parte del funnel di vendita, ha la necessità di essere ottimizzato e modellato intorno alle richieste dei clienti. La maggiore causa che contribuisce ad innalzare il tasso di abbandono del carrello è proprio dovuta alla mancanza di tipologie di pagamento per concludere la vendita. Gli utenti, non avendo a disposizione l’opzione che sono soliti utilizzare e che gli garantisce la giusta dose di sicurezza, non solo non porteranno a termine il processo ma anzi si rivolgeranno ad un competitor che invece offre un servizio più completo. È importante quindi non solo integrare le metodologie di pagamento che per fama vengono considerate standard ma anche considerare la soluzione preferita dal proprio target in modo da valorizzarla e fornire un’esperienza utente all’altezza delle prospettive. Se ci si rivolge ad un pubblico globale ad esempio potrebbe risultare utile un sistema automatico che converte le diverse valute e che magari fornisce in automatico una pagina di checkout tradotta ed ottimizzata per l’area geografica d’interesse. Tutta una lista di funzionalità aggiuntive che non poteva farsi mancare Shopify, da sempre leader nel settore e-commerce e alla continua ricerca di servizi che migliorino la gestione del proprietario e che siano comodi per i clienti.

Le opzioni messe a disposizione da Shopify

Attraverso l’area dedicata Gestori di Pagamento, Shopify permette di avere accesso al proprio pannello personale da cui poter abilitare i diversi metodi di  pagamento che il CMS offre. Per quanto riguarda le carte di credito e debito si potrà scegliere se utilizzare il servizio interno Shopify Payment oppure rivolgersi ad un provider di terzi come ad esempio Mastercard. Ma non basta. I clienti infatti hanno iniziato un cambiamento sempre più radicale verso le soluzioni digitali che si distinguono per efficienza e sicurezza. Il più famoso ad esempio è PayPal, leader tra i servizi di pagamento ma stanno trovando spazio soluzioni ancora più innovative come Facebook Pay, Amazon Pay e Apple Pay. Tutte opzioni attivabile sul proprio e-commerce Shopify che si spinge anche oltre e permette il pagamento anche per alcune delle più famose criptovalute sul mercato.

Servizi aggiuntivi per una migliore user experience

Oltre a permettere di scegliere i vari metodi, nella stessa area dell’account personale si potrà anche abilitare l’opzione Shop Pay che in automatico salva le credenziali bancarie e di spedizione dei clienti in modo da rendere ancora più veloce il processo, aspetto molto apprezzato dal pubblico. Sulla stessa scia troviamo anche i pulsanti di check-out veloce che addirittura, in un solo click rendono ancora più automatico il tutto. Abbiamo anche già parlato dell’importanza di valutare l’area geografica in cui avvengono gli acquisti, un’azione che Shopify semplifica mettendo a disposizione la lista completa dei canali di pagamento disponibili nel paese, di ambe le parti, e quali valute vengono accettate dallo stato.